Il calcio in Corea del Nord

Il calcio in Corea del Nord

blog: tonyface

“Con lo spirito Chollima” è un interessante, curioso e sorprendente libro sul calcio della COREA DEL NORD.

Paese misterioso da cui giungono scarse informazioni per lo più improntate al sensazionalismo o sui misfatti del regime socialista.

Marco Bagozzi, analista e collaboratore della rivista di studi geopolitici Eurasia, ha ripercorso la storia della nazionale di calcio nordcoreana dalle origini ai giorni nostri, destreggiandosi tra le numerose difficoltà di reperimento di notizie sull’argomento.

Dai numerosi successi in ambito giovanile e femminile ai traguardi storici dei Mondiali 1966 (ai quarti dopo aver eliminato proprio gli azzurri) e della sfortunata partecipazione a quelli del 2010, note sul complesso campionato nazionale, un discreto compendio fotografico, le storiche partite con la Corea del Sud.
Per chi mastica di calcio e non si accontenta delle bio di Ibra o dei libri patinati sul calcio moderno una lettura veloce e consigliata.

“Con lo spirito Chollima” (156 pagine, € 14,00) può essere acquistato scrivendo una mail a [email protected]

“Un gioco estremamente dinamico, molto muscolare”, scrisse il giornalista sportivo Enzo Foglianese nel 1966,
“La Corea del Nord lo praticò con primitiva aggressività e senza pensare in grande, cioè senza pensare”.